Un sito web senza pubblico e senza posizionamento non è di grande utilità. Per questo è fondamentale che i siti internet siano correttamente indicizzati e posizionati nel proprio settore di riferimento. La SEO è una disciplina molto mutevole e in costante aggiornamento, ma fortunatamente i professionisti del web hanno a disposizione numerosi strumenti per avere tutto sempre sotto controllo. L’importante è saperli scegliere e utilizzare al meglio.

La SEO audit, ovvero l’analisi di un sito internet, è oggi un’attività imprescindibile per monitorarne il posizionamento e studiare la strategia più efficace per migliorarlo. Per poter elaborare dei dati utili si rendono necessari diversi strumenti dedicati come Semrush, Similar Web e Seozoom per esempio.

Effettuare l’analisi dal punto di vista SEO per un sito web è un procedimento piuttosto complesso e allo stesso tempo variegato in quanto ad influire sono elementi tecnici quanto di contenuto. Per migliorare l’attività è necessario impiegare alcuni strumenti per individuare punti di forza e criticità.

Le prime cose da verificare sono la navigazione e l’usabilità del sito da analizzare, evidenziando eventuali errori e se i metadati sono stati ottimizzati. Si può procedere successivamente con la verifica delle pagine indicizzate e eventuali problemi di sicurezza. Anche la velocità del sito è di fondamentale importanza per il ranking.

Per proseguire nell’analisi SEO di un sito web è imprescindibile la verifica dei tag html, dei metadati, dei codici di tracking e dei file robots.txt senza dimenticare inoltre la presenza dalla sitemap.  

Utilizzando strumenti specifici come Seozoom o Sem Rush è possibile ricavare delle informazioni molto importanti riguardo al sito ovvero le parole chiave, il volume di ricerca e il posizionamento nella SERP di Google. Gli stessi programmi offrono la possibilità di effettuare anche un analisi dei competitors. Con un tool come Similar Web invece è possibile stimare il traffico grazie ai numerosi dati a disposizione.

Tantissime informazioni utili sul sito web da analizzare in ottica SEO sono fornite da Google Analytics e Search Console. Con questi strumenti si possono avere dati precisi sul traffico, la durata di sessione media, rimbalzi, query di ricerca, errori, problemi inerenti la sicurezza e altre statistiche.

È evidente che tutti questi strumenti richiedono una certa abilità con il settore e che oggi è molto difficile occuparsi di posizionamento e ottimizzazione con il fai da te. Per ottenere dei risultati servono figure professionali dedicate e specializzate in grado di analizzare i dati e proporre strategie mirate per migliorare la SEO del sito web.

Leave a Reply

Your email address will not be published.