Uno dei modi per fare Link Building è semplicemente quello di trovare siti a tema(tramite Google, tramite i links verso i siti dei vostri competitors, ecc.) e contattarli per invitarli ad inserire un vostro link nel loro sito, magari in cambio di qualcosa o semplicemente perché offrite un servizio utile attinente al tema del sito in questione.

Su YouMoz è stato pubblicato un diagramma di flusso molto interessante utile quando si fa Link Building: si tratta di un diagramma con domande a risposta “booleana”, Sì o No, che permette di scegliere di volta in volta come contattare il webmaster del sito in questione: per un sito di bassa qualità e poco a tema al massimo si potrà usare una mail “preconfezionata”, per un sito di alta qualità o a tema è invece meglio scrivere una mail apposita, magari pensando a collaborazioni particolari o a cosa si può dare in cambio per avere un link che può essere importante per il nostro sito.

Il procedimento si divide in sei “step a scelta”:

  1. Creazione di una lista di siti interessanti da cui ottenere links
  2. Trovare un nuovo sito
  3. Controllare se il sito copia i contenuti da altri siti
  4. Analizzare i backlinks
  5. Analizzare i links in uscita
  6. Determinare il valore del link

Link Building

Questa immagine può essere utile, soprattutto per chi non è SEO professionista e non è ancora abituato, con l’esperienza, a fare questi ragionamenti di primo acchito: stampatela e tenetela sulla scrivania, può sempre tornare utile.
Cosa ne dite? Voi che procedimento usate quando(e se) cercate links in questo modo?

One Response

Leave a Reply

Your email address will not be published.