Oggi voglio condividere un modo incredibilmente semplice e potente per creare dei buoni contenuti SEO-Friendly. Non ci sono trucchi fantasiosi o metodi esoterici su come iniziare, è, infatti, raro trovare un organizzazione che segua questi passi e quindi queste linee ti possono permettere di differenziarti e costruire un vantaggio sui concorrenti.

Primo Passo: Creare un sondaggio

Nessuno conosce esattamente cosa vogliono gli utenti se non gli utenti stessi, quindi lasciategli dire ciò che desiderano. Per capirlo, inizieremo con una serie di brevi domande nelle quali chiederemo all’interpellato di immaginare compiere una ricerca. Qui c’è un esempio (in lingua inglese):

Sondaggio SEO

La struttura base è semplice: richiedere quali sono le tre parti del contenuto che interessano all’utente, poi chiedere loro le caratteristiche che rendono un pagina degna di essere condivisa (questo è importante perché spesso differisce sostanzialmente dalle pagine che semplicemente rispondo ad una domanda dell’utente). In fine potete chiedere agli interpellati di fare la ricerca (bisogna fare questa domanda solamente alla fine perché potrebbe influenzare le loro risposte) e di riportare i risultati che gli sono piaciuti (che potrebbero fornire ulteriori chiarimenti).

Secondo Passo: Contattare i vostri clienti (o potenziali clienti)

Io ho condiviso questo tweet:

Twitter SEO
Potete trovare clienti (o potenziali clienti) ovunque, dai vostri amici ai tuoi vicini o colleghi o, anche, i vostri contatti sui social network. Tutti coloro che corrispondono al vostro target o in grado di immedesimarsi nel suo target sono adatti allo scopo. Anche, un link in fondo alle vostre newsletter, o uno share button (per Facebook, Twitter, Linkedln, etc.. ) può aiutare. Potreste addirittura provare a pubblicare un link in qualche forum molto attivo o in un gruppo di discussione (facendo attenzione che non venga percepito come spam).

Terzo Passo: Registrare i risultati + Elaborali per capire cosa vuole la gente

I miei followers di Twittere sono chiaramente degli esperti di sedie perché mi hanno fornite alcuni fantastici risultati:

Qui ci sono alcuni suggerimenti molto interessanti, abbastanza per creare un serio percorso per la generazione di contenuti e per indirizzarmi nel perfezionamento di una landing page a cui non manchino le caratteristiche segnalate dagli interpellati (la cui carenza potrebbe incrementare la frequenza di rimbalzo, dare meno links/shares e, probabilmente, portare un minor tasso di conversione).

In questa sezione ci sono delle informazioni perfino migliori:

Risultati SEO

Semplicemente straordinario. Credo che seguendo le raccomandazioni di questi fanatici di Twitter potrò creare la pagina con i migliori contenuti di tutte la pagine nella Top 20,

Quando fate tutto ciò formalmente, collezionate un numero sufficientemente elevato di risultati e usate il vostro intuito insieme ai risultati della vostra indagine per creare la miglior pagina possibile. Ogni caratteristica, ogni contenuto presente in almeno tre risposte potrebbe essere un buon valore soglia. Da ciò potete imparare cosa piace della SERP e aggiungere ogni buon suggerimento che vi hanno dato per creare una pagina “Condividibile”.

Liberamente Tradotto da: Great Content for SEO: Simpler Than You Ever Imagined di Rand Fishkin

2 Responses

Leave a Reply

Your email address will not be published.