Ultimamente sembra che Google presti abbastanza attenzione alla SEO ed ai Web Master: abbiamo già avuto una conferma con la pubblicazione della Guida SEO pubblicata qualche mese fa e con l’apertura del forum di supporto per i webmaster di cui si è ampiamente parlato.

Google Italia

Google Italia in particolare non ha voluto essere da meno, lanciando varie rubriche di supporto ai Web Master per l’ottimizzazione del proprio sito web ed iniziando con una serie di videotutorial molto interessanti sull’uso degli strumenti per i Web Master disponibili nel pannello di controllo di Google.

La nuova rubrica “Lo sapevate che..?” è stata lanciata proprio oggi, con l’intento di rendere note alcune informazioni in modo assolutamente sicuro, senza fraintendimenti o ipotesi, evitando lunghi test. Ogni due settimane verrà pubblicato un nuovo, piccolo articolo su uno specifico argomento e verrà segnalato sia sul blog di Google Italia che sul forum di supporto ed in ognuno di questi articoli verranno fornite le informazioni necessarie al WebMaster per capire al meglio un determinato concetto.

Ovviamente il tutto è gestito in maniera da essere molto facile da capire, senza avere nozioni SEO sulle spalle e, dai titoli delle prime due uscite, si presume che non verrà aggiunto niente di nuovo a ciò che già si sa, solo confermato e, speriamo, approfondito.

La prima puntata della rubrica è sul tema del Testo Nascosto, ovvero la pratica di rendere visibile solo ai motori di ricerca una determinata porzione di testo, magari ricca di keywords e links: viene sottolineata la “pericolosità” di adottare certe soluzioni con le possibili conseguenze lato posizionamento.

Maggiori informazioni all’articolo originale su Google Italia Blog: Lo sapevate che.. è in arrivo una nuova iniziativa per i WebMaster?

One Response

  1. Lavoro - De$antis

    Si a quanto pare è come se Google vuole farsi amici i Seo, per Google il Seo è stata una pratica vista poco bene. In questo modo cerca di "pubblicizzare" SEO=QUALITA' e mi sembra più che giusto..

    Saluti,

    Lorenzo

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.