Google ImmaginiQuando un motore di ricerca presenta i risultati di una ricerca che avete fatto, spesso vi mostra il titolo di una pagina, un breve snippet della pagina o una meta descrizione e l’URL della pagina. Mentre queste informazioni possono aiutare gli utenti a scegliere quali pagine visitare, mostrare le immagini dalle pagine elencate può fornire un utile indizio sull’argomento di cui si occupano le pagine stesse.

Ma se un motore di ricerca inizia ad includere le immagini dalle pagine web nei risultati di ricerca, come si può decidere quali immagini mostrare a quelli che stanno effettuando la ricerca?

Scelta dell’immagine per i risultati delle ricerche

Se pubblicate delle pagine sul web, includete o no le immagini su queste pagine? Quanto sono significative quelle immagini da sole, al di fuori del contesto della pagina web?

Quanto bene descrivono il contenuto che può essere trovato sulla vostra pagina una volta che vengono presentate da sole, o con il titolo, il frammento, o l’URL che potrebbe essere mostrato nel risultato di una ricerca? Se le immagini hanno le dimensioni di miniature, come possono rappresentare bene le vostre pagine? Vorreste che un motore di ricerca mostrasse un’immagine dalle vostre pagine vicino a un risultato di ricerca per la vostra pagina?

Se avete utilizzato il motore di ricerca Cuil, probabilmente avete notato che prova ad includere le immagini nei risultati di ricerca. Potreste avere anche notato che le immagini che sono visualizzate non sono sempre molto utili nel fornire informazioni sulle pagine che vengono trovate, o non sono la migliore delle scelte per le pagine su cui appaiono. Speriamo che stiano armonizzando meglio l’uso delle immagini.

Se le immagini nei risultati di ricerca sono qualcosa che vivremo comunemente nel futuro, potremmo aver bisogno di pensare di più su come le immagini che usiamo nelle nostre pagine appariranno in posti come nei risultati dei motori di ricerca.

Google mostrerà spesso immagini associate a nuovi articoli in Google News, e nei risultati di Google News che a volte appaiono nelle ricerche sul web, vicino allo snippet che accompagna il risultato. Quelli che tenderanno ad essere più rilevanti per gli articoli saranno quelli che verranno mostrati.

La Microsoft ha pubblicato recentemente una domanda di brevetto che descrive come si potrebbero scegliere le immagini dalle pagine web da mostrare agli utenti e nei motori di ricerca. Mentre i processi che potrebbero essere da Microsoft potrebbero non essere quelli che verrebbero usati da motori di ricerca, il brevetto potrebbe aiutarci a pensare su come anche gli altri motori di ricerca potrebbero usare le immagini.

Gli elementi media dominanti

L’approccio di Microsoft non solo parla di usare le immagini nei risultati di ricerca, ma anche di come le immagini potrebbero essere scelte se ci fosse più di un’immagine che appaia in una pagina. Le immagini sono chiamate nel documento come “elementi media” e l’uso di questa espressione mi ha fatto pensare che avrebbero considerato anche altri tipi di mezzi di comunicazione con questo metodo, come ad esempio il video.

Un’immagine importante, ed informativa sulla pagina su cui appare, viene chiamato un elemento media dominante- un elemento che “è sostanzialmente correlato ad un argomento o tema che viene mostrato nella pagina.”

Un motore di ricerca potrebbe determinare quanto sia dominante ogni immagine sul web in maniera automatica – avendo stabilito che le persone necessarie a compiere questa operazione sarebbero troppe. Ma i recensori umani potrebbero essere utilizzati inizialmente per formare un programma che potrebbe sfruttare ciò che essi abbiano imparato durante questo training per rendere la conclusione disponibile per altri siti.

Una posizione dominante potrebbe essere basata sulle caratteristiche delle immagini. Le immagini con il punteggio più alto potrebbero essere considerate l’elemento media più dominante sulla pagina, che verrebbero usate nei risultati dei motori di ricerca accanto al titolo, alla descrizione e all’indirizzo della pagina. Se una pagina dispone di più elementi dominanti, quella che risulta più rilevante per la query di ricerca sarà quella utilizzata.

La domanda di brevetto è la seguente:

Aggiunta degli elementi media dominanti nei risultati di ricerca

Creato da Ming Jing Li, Shuming Shi, Wei-Ying Ma, Zhiwei Li (Pechino, NC)

Assegnato a Microsoft

Numero di brevetto USA 20080313177

Pubblicato il 18 dicembre 2008

Archiviato: 21 agosto 2008

Astratto

Viene fornito il metodo e il sistema per determinare la dominanza di un elemento media su una pagina visualizzata.

Il sistema della posizione dominante fornisce un meccanismo di punteggio che permette di calcolare la posizione dominante degli elementi media sulle pagine visualizzate che si basa su caratteristiche di ogni elemento media della pagina mostrata.

Per generare i punteggi degli elementi nella pagina visualizzata, il sistema di dominanza identifica prima l’elemento media e poi identifica le caratteristiche delle elementi media.

Il sistema di dominanza assegna un punteggio agli elementi media identificati usando il metodo di punteggio assegnato e le caratteristiche identificative.

Usare le caratteristiche per decidere quali immagini sono dominanti

Una pagina sulla Casa Bianca, a Washington D.C., potrebbe avere una foto della Casa Bianca e una foto del sigillo presidenziale. La Casa Bianca ritratta nella foto potrebbe essere considerata l’elemento media dominante della pagina, e l’immagine del sigillo presidenziale potrebbe essere considerato come un elemento media non dominante. La decisione di quali immagini mostrare sarebbe basata sull’aspetto di diverse caratteristiche.

Le caratteristiche che potrebbero essere esaminate potrebbero includere dati quali la dimensione dell’immagine e la sua collocazione sulla pagina. In una versione del processo descritto nella domanda di brevetto, il sistema di punteggio per la dominanza potrebbe considerare tre differenti tipi di caratteristiche; le caratteristiche di livello dell’immagine, le caratteristiche di livello della pagina, e le caratteristiche di livello del sito.

Microsoft ha esplorato le funzionalità a livello di immagine, di pagina e di sito in un precedente brevetto che ha descritto come le immagini potrebbero essere utilizzate per ottenere un posizionamento delle pagine web.

Ho scritto di questo metodo in un post dal titolo Come i motori di ricerca possono utilizzare le immagini per ottenere il Rank delle pagine. Ci sono alcuni dettagli in più sulle funzionalità delle immagini che il brevetto attuale non mostra a differenza di quello precedente, ma questo ci dice di più sulle caratteristiche che potrebbe considerare.

Le funzionalità a livello di immagine dovrebbero essere prese dall’immagine stessa e potrebbero includere:

Dimensione dell’immagine – l’altezza e la larghezza dell’immagine (le immagini dominanti tendono ad essere più grandi di quelle non dominanti).

Aspect ratio – il minimo della larghezza e dell’altezza divisa per il massimo della larghezza dell’altezza. (Di nuovo le immagini dominanti tendono ad avere aspetti ratio più grandi di quelle non dominanti).

Qualità dell’immagine – ad esempio la nitidezza, il contrasto, la pienezza del colore, e così via. La nitidezza potrebbe essere il rapporto degli angoli “puliti” rispetto a tutti gli angoli. Il contrasto potrebbe essere definito come il rapporto della luminosità del primo piano rispetto alla luminosità dello sfondo. La pienezza del colore potrebbe essere il numero di colori presente nella pagina. (Le immagini dominanti dovrebbero tendere ad essere più nitide, con più colori e con alto contrasto).

Categoria dell’immagine – se si tratti di immagini, foto e se contengano un volto umano. (Sembra che le immagini dominanti possano essere più facilmente fotografie che contengono volti umani a differenza di quelle non dominanti.)

Caratteristiche al livello della pagina

Il brevetto fa alcune assunzioni nella sezione delle caratteristiche di livello dell’immagine. Una di quelle fatte sulle caratteristiche del livello della pagina è che le immagini più importanti ed informative della pagina web sono spesso collocata in una posizione dove attraggono l’attenzione del visitatore sulla pagina.

La posizione dell’immagine sulla pagina web – la posizione potrebbe essere identificata guardando e coordinate xy dell’immagine all’interno della pagina web. Ci è giunta voce che le immagini dominanti tendono ad essere collocate al centro della parte alta della pagina.

L’area ratio dell’immagine all’interno della pagina – la ratio dell’immagine rapportata alla dimensione della pagina. Di nuovo le immagini dominanti sono supposte occupare aree più grandi all’interno della pagina rispetto alle immagini non dominanti.

Caratteristiche al livello del sito

Ci sono immagini che appaiono sui siti nelle pubblicità, nei loghi, nelle decorazioni, nelle funzioni di navigazione, nei bottoni e così via. Mentre alcune di queste immagini possono essere immagini di alta qualità, ed essere situate in settori importanti delle pagine un web, questo non può aiutare l’utente a capire ciò che la pagina specifica può mostrare accanto ad un risultato di ricerca per quella pagina.

Ci è stato detto che questo tipo “fastidioso” di immagini tende ad avere alcune caratteristiche in comune:

L’immagine è esterna al sito – le pubblicità tendono ad essere ospitate su altri siti

L’immagine è pubblicata in molte pagine del sito – le immagini non dominanti come i loghi tendono a comparire in molte pagine di un sito web o in una certa percentuale di pagine.

Conclusioni

La possibilità di un motore di ricerca che includa le immagini per le vostre pagine un web all’interno dei risultati di ricerca potrebbe farvi pensare circa la qualità delle immagini che state utilizzando nelle vostre pagine, e a quanto queste immagini riflettano il contenuto di quelle pagine.

Se i motori di ricerca mostrassero le immagini dalle pagine del vostro sito nei risultati di ricerca, sareste contenti delle immagini che mostrerebbe?

Ho trovato un paio di interessanti articoli sull’uso delle immagini in pagine un web che sottolineavano l’importanza di utilizzare immagini significative che fossero correlate al contenuto delle pagine sulle quali apparivano:

Ringraziamenti

Si ringraziano:

Sara Radicia, webmaster di Firefox Blog e traduttrice per la traduzione del testo.
SeobytheSea per la stesura originale dell’articolo in lingua inglese e per la collaborazione data.

Leave a Reply

Your email address will not be published.