In questo video Matt Cutts ci spiega come Google valuta i link presenti sui vari profili di alcuni social network (quali Facebook e Twitter).
In primo luogo ci spiega che sostanzialmente Google valuta i link allo stesso modo e non importa troppo la provenienza del link, perciò anche FB, Twitter e i vari social network hanno rilevanza nel page rank.

Ma purtroppo, su Facebook, una cosa interessante è che molti profili non sono pubblici, quindi Google non può visualizzare la pagina e segnare i link presenti in essa.
Perciò solo se i profili sono completamente pubblici Google può considerare i link, se non lo sono probabilmente non potrà.

Anche su Twitter abbiamo una situazione sfavorevole al page rank infatti la maggior parte dei link è “nofollow” e quindi non viene valutata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.