Ero partita con un’idea guerriera: mi impongo! Coltello in bocca, machete in una mano e randello nell’altra obblighero’ TUTTI ad avere un link verso di me!
Ma… non funziona …

Allora ho ripensato a cosa stavo facendo: volevo che gli altri parlassero di me, non volevo fare la guerra a nessuno!

Ho ripreso tutto da zero, sono tornata umilmente su Google e ho digitato una coppia di parole chiave, poi mi sono letta con calma i risultati.

Come capita veramente spesso in Italia, 6 risultati su 10 non c’entravano nulla con le parole chiave!

O meglio: erano post magari preistorici che per caso parlavano del mio tema, ma appartenevano a siti completamente diversi. Un forum di ragazzine che parlano degli emo e di come baciare un ragazzo per la prima volta? Una di loro aveva iniziato un post con le mie parole chiave, un’altra aveva risposto ” eggia’ “… tutto qui!

Altro blog: poesie, vita vissuta e letteratura. E tra tutto questo, un post sul mo argomento, scritto due anni fa…

Altro forum: consigli tecnici per motori. Post a caso come quello delle ragazzine, al posto 5 su Google.

Poi una directory vecchissima di link scelti a mano posto 6.

Mi sono mangiata le dita: giorni e giorni a battersi per cosa? Per perdere la battaglia di fronte a ragazzine in amore che per sbaglio parlano del mio soggetto ? Ma le mangio crude !
E poi mi sono vista ricadere nello stesso errore di prima: facciamo la guerra?
Ho scelto invece la via dell’amore : ho scritto gentilmente a 3 siti sui primi 10 per spiegare loro la situazione e per chiedere gentilmente se potevano linkarmi dal loro sito/post del blog/forum/directory.

Aspetto due giorni e mi capita la cosa piu’ inattesa:
– 1 mail senza risposta
– 1 mail “va bene ma ci linki anche tu”
– 1 mail “lo faccio subito”

Rimango a bocca aperta. Controllo il sito “lo faccio subito”: il link c’e’.
Guardo su Google : passo dalla decima posizione alla quarta, il sito “lo faccio subito” passa dalla quarta alla sesta.
Ri-rimango a bocca aperta. Una mail gentile ad una persona gentile ha fatto piu’ di quattro notti perse a postare come una disperata. E non ho ancora risposto al “va bene ma ci linki anche tu” !

Risultati SEO: incredibili. Se un blog si posiziona bene sulle vostre parole chiavi, puo’ essere per un vero caso ! Il sito “lo faccio subito” e’ un blog personale che parla soprattutto di letteratura e di vita familiare, mentre il mio sito parla di tutt’altro. Al sito

  1. non interessa la SERP e non sa cosa sia;
  2. anche se lo sapesse, le sue parole chiave sarebbero completamente diverse;
  3. il traffico sulle mie parole chiave non interessa – anche perche’ il post in questione contiene le parole chiave ma e’ un po’ “fuori tema”.

La lezione del giorno: va bene ottimizzare le pagine del proprio sito, va bene cercare di creare backlinks con i metodi piu’ strani, ma a volte basta un minimo di buon senso per raggiungere dei risultati importanti.

Lucia, l’Autrice

SEO per caso, lavoro di solito come programmatrice per Limmat Italia, uno studio commercialista online. Lavoro soprattutto di notte da mezzanotte alle cinque, e amo sentire gli uccellini che cantano all’alba quando mi ricordano che devo andare a dormire.

3 Responses

  1. emmanuele

    Brava, questo è un gran pezzo. In pratica va contro tutte le logiche astruse ed eccessivamente tecnighe dei Guru. Provo a metterlo in pratica. Ti và di mettere un link al nostro sito? 🙂 Ha ha

    Rispondi
  2. Lucia

    Ho mandato una mail du 6 o 7 righe per chiedere di aggiungere il mio link, e ho accettato lo scambio link perche' e' utile a entrambi

    Ciao

    Rispondi
  3. yesWEBcan

    Bellissima esperienza da cui prendere spunto.

    Sicuramente comunque dipende dai settori, sicuramente tra blog web designer o seo difficilmente risponderebbero "lo faccio subito" 😀

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.