Motori di RicercaProbabilmente i motori di ricerca di cui la maggior parte degli internauti è a conoscenza si limita ai big quali Google, Yahoo, MSN e Ask se non a volte ancora di meno.

Sicuramente i motori sopra citati sono i più utilizzati in assoluto e le maggiori fonti di traffico per siti web, quindi quelli ai quali dedicare più attenzione, sui quali basare la propria strategia di posizionamento. Può essere però interessante conoscere anche i motori di ricerca di una volta o i nuovi piccoli portali dai semplici algoritmi ma dal funzionamento geniale!

Proprio per questo ho creato qui sotto un’utile(spero) e curiosa lista dei motori di ricerca che si possono trovare nel web. Ovviamente non è completa e seleziona solo i veri e propri motori di ricerca, escludendo qualsiasi directory con la funzione di ricerca integrata.

Motori di Ricerca in Italiano

Motori di Ricerca non Italiani

Interessanti soprattutto i motori di ricerca innovativi come RedZee, Symbaloo e search Crystal, motori di ricerca veramente innovativi ed originali ognuno con una caratteristica diversa.

Ad esempio RedZee visualizza le anteprime dei siti web invece dei risultati testuali e searchCrystal visualizza i risultati su dei cerchi concentrici posizionando i risultati più attinenti più vicini al cerchio centrale.

Probabilmente dopo questo continuerete ad usare i normali motori di ricerca: più che giusto. Credo però che vedere questi motori ci debba far capire che bisogna continuare a testare e a provare, evolvendo le tecnologie a nostra disposizione!

2 Responses

  1. Cristiano

    A proposito di google, sarebbe da citare anche blackle, il suo clone a schermo nero che consente di risparmiare energia elettrica grazie proprio al colore di sfondo.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.