Era da un po’ di tempo che avevo in mente di rilanciare le interviste su SeoPoint e questa volta l’ho voluto fare in grande: le nuove interviste devono essere tematiche, di approfondimento serio, di alto livello e in formato video! Il primo SEO intervistato per questo ciclo di interviste che sta iniziando è Michele Caivano: esperto di Mobile SEO, Mobile Web e Google Mobile, tanto che ne ha parlato ben due volte a due diversi convegni, il Symposium GT di Ottobre scorso ed il Convegno GT 2009.

Prima di partire con i video faccio una precisazione importante: tutto ciò che viene detto da Michele Caivano sul search index è una sua opionione “motivata dal fatto che la differenza presente tra gli algoritmi di Google tradizionale e mobile rende molto plausibile la presenza di una gestione parzialmente separata degli indici”, ma resta un’opinione, per quanto plausibile e probabilmente corrispondente alla verità. Quindi non prendete le sue parole come oro colato, bensì usate questa intervista per capire molte nuove cose su Google Mobile e su un mercato di cui spesso si sa veramente poco, su cui Michele ha fatto studi approfonditi e che adesso può “distribuire” a tutti tramite eventi ed interviste come questa.

Buona visione e buon approfondimento:

Google Mobile ed il Mobile Web in Generale


Ciao a tutti, sono Paolo Dello Vicario, di SeoPoint.org! Con questa video-intervista vogliamo iniziare una serie di video formativi e di approfondimento sulla SEO e sul Web Marketing che possono sempre tornare utili a chi lavora in questi campi. Il primo SEO che abbiamo voluto contattare è stato Michele Caivano, che conosce molto bene Google Mobile e si occupa di fare SEO in maniera più tecnica, ha infatti presentato da poco una serie di tools che potete trovare all’indirizzo qui sotto.

La prima domanda è molto generale, Michele: puoi introdurre Google Mobile a chi non lo conosce?

Settori Migliori per il Mobile

Passiamo alla seconda domanda: il Mobile Web è in evoluzione e sicuramente rappresenta una grossa opportunità per molti settori. Secondo te chi, per primo, dovrebbe interessarsi dell’ottimizzazione dei siti per il Mobile? In quale settore insomma il Mobile è già una realtà troppo importante da non poter essere ignorata per nessun motivo?

Aspetti Interessanti

Ultima domanda sul questo argomento: quali sono le particolarità del Mobile Web? Quali sono gli aspetti più strani ed interessanti che hai trovato studiando il comportamento degli utenti mobile?

Ti è piaciuta l’intervista? Segnalala sul tuo Social Network preferito tramite i pulsanti qui sotto:

2 Responses

  1. fortunecat (michele)

    ciao paolo, grazie per aver inserito la precisazione sul search index come ti avevo ti richiesto. sono molto pignolo su questo, mi piace separare le mie opinioni dai fatti accertati.

    alla prossima. 😉

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.