WP Marketing: SEO Avanzata per WordPress

Scritto da Paolo Dello Vicario il 27 novembre 2011
Stampa Questo Articolo Stampa Questo Articolo

Eventi e FormazioneWordpress

Wordpress SEO

Venerdì 25 Novembre io e Stefano siamo stati a Roma per il Symposium GT 2011, per portare un intervento su WordPress, o meglio sugli accorgimenti lato SEO per il noto CMS e su alcune modifiche “avanzate” per il miglioramento dell’usabilità e della struttura del codice; la terza edizione del Symposium per me come relatore, la prima per Stefano (anche se anche lui partecipa nel pubblico dal 2009).

La sensazione è che qualità, organizzazione e partecipazione sono in continua crescita negli anni: dalla piccola sala all’Hotel dei Congressi di due anni fa con meno di 100 persone siamo arrivati a un centro congressi decisamente all’avanguardia, registrando 250 partecipanti sul posto e più di 300 in streaming!

Data la grande risposta l’evento è stato riprogrammato all’ultimo, dividendo gli interventi in due sale: una diretta totalmente da Giorgio, l’altra “moderata” da me con tutti gli altri relatori. Interventi a mio parere di qualità, perfetti per chi lavora in ambito web e si sta avvicinando alla SEO, dai quali sono usciti alcuni spunti interessanti anche per gli esperti del settore.

Bel clima, confronti costruttivi con la platea, uno scambio continuo anche attraverso le domande durante la tavola rotonda (alcune delle quali tra l’altro mi erano totalmente nuove), case history per riflettere portate dal pubblico e dai relatori! Peccato non aver potuto seguire anche gli interventi di Giorgio nell’altra sala direi!

Il Nostro Intervento

Il già citato intervento su WordPress ha avuto spazio subito dopo pranzo.. Nello specifico subito dopo una piacevole passeggiata per raggiungere il McDonald’s di Via Isacco Newton.

Ecco qui sotto qualche suggerimento estrapolato dall’ora di relazione, a breve cercheremo di pubblicare gli appunti degli altri interventi nella nostra sala. I commenti li sul nostro intervento li lascio a chi ci ha seguito, dal vivo o in streaming  :)

Suggerimenti per WordPress e la SEO

Usare i Plugins solo Quando è Strettamente Necessario i plugins sono strumenti fenomenali, ma non bisogna abusarne perché possono rallentare notevolmente il funzionamento del CMS o, nel peggiore dei casi, andare in conflitto fra loro. Per aggiungere analytics, i tasti social e fare modifiche veloci molto meglio passare per l’editor. Lo stesso discorso vale per le funzioni WordPress: è preferibile generare i contenuti staticamente che dinamicamente quando possibile.

La Velocità è Importante soprattutto per la user experience e, in piccola parte, anche per i motori di ricerca. Analizzate tutto con GtMetrix. Ottimizzate le immagini comprimendole con il “Save for Web&Devices” di Photoshop, il tool Smush.it e salvandole nelle giuste dimensioni, in modo da non doverle far ridimensionare all’HTML. Un plugin interessantissimo per il miglioramento della velocità è W3 Total Cache, che fa un po’ di tutto.

Campi Personalizzati Ci si può fare veramente di tutto: inserire thumbnail, video, mappe. Utilissimi soprattutto se si deve dare in gestione ai clienti un sito. Ecco un esempio qui sotto:

<!--?php if( get_post_meta($post--->ID, "Thumbnail", true) ): ?&gt;
<a href="<?php the_permalink() ?>"><img src="<?php echo get_post_meta($post->ID, " alt="<?php the_title(); ?>" width="144" height="80" /></a>
<!--?php endif; ?-->

Rich Snippets Tramite i microdati, e ora con schema.org è possibile arricchire gli snippets del proprio sito nelle SERP aumentando il CTR. I microdati non sono altro che attributi, da dare ai tag che contengono le informazioni, che permettono al motore di ricerca di capire davanti a che tipo di dato si trova, usandolo poi in SERP. Esistono per ricette, eventi, persone, musica, gare podistiche, recensioni.. Un po’ di tutto! Un ottimo modo per implementarli sono i campi personalizzati, o alcuni plugin come il nostro WP Marketing, Micro Anywhere o hRecipe (microformati).

Social Network fenomeno che ormai è impossibile trascurare, l’integrazione può essere fatta innanzitutto con i bottoni di condivisione e gradimento nelle pagine. Ecco qui sotto il codice specifico per Facebook:

<html xmlns:fb='http://www.facebook.com/2008/fbml'>
 
<meta property="og:title" content="<?php wp_title(); ?>"/> 
<meta property="og:image" content="<?php $image_id = get_post_thumbnail_id(); $image_url = wp_get_attachment_image_src($image_id,'large'); $image_url = $image_url[0]; echo $image_url; ?>" />
<link rel="image_src" href="<?php echo $image_url; ?>" />
<meta property="og:site_name" content=”NomeSito" />
<meta property="og:admins" content=”IDUtente" />
 
<fb:like href="<?php the_permalink(); ?>" send="true" width="450" show_faces="true" font=""></fb:like>

Mobile Web e Mobile Search altro fenomeno di cui tenere conto è l’impressionante crescita del settore mobile. Solo in Italia ci sono 20 milioni di smartphone e le ricerche mobile nell’ultimo anno sono cresciute del 224% in numero. Efficient Frontier prevede investimenti nella Mobile Ad fra i 2,7 e i 3,7 miliardi per fine 2012. È fondamentale quindi avere una versione mobile del proprio sito e orientare la propria campagna di web marketing online anche agli utenti che si collegano da smartphone, tramite offerte mirate e applicazioni dedicate. Per WordPress è possibile avere velocemente una versione mobile del proprio sito tramite i plugin “WordPress Mobile Edition” o “WP Mobile Detector”.

Qui sotto invece le slides dell’intervento! Fateci sapere cosa ne pensate e qual è il vostro parere, soprattutto se avete partecipato!

Potresti Trovare Interessanti Anche:

- Pagina su SeoPoint
Ideatore e Web Master di SeoPoint.org, si occupa di SEO dal 2007. E’ moderatore nel Forum GT, la community di riferimento per i SEO in Italia. E’ stato relatore al Symposium GT 2009 e 2010 su Google, ha partecipato alla Tavola Rotonda del Convegno GT 2009 ed è stato relatore al Convegno GT 2010. Scrive per “IlGiornale.it”.

One thought on “WP Marketing: SEO Avanzata per WordPress”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>